martedì 25 febbraio 2014

"La Corsa" di Chiara Fierimonte

@fotofhania
Si tratta già di un sostantivo femminile, per l'appunto La Corsa. Non a caso azzarderei a dire che questo sport e' tanto amato quanto anche animato da donne di ogni età, dalle più varie caratteristiche fisiche unite dall'obiettivo comune di tagliare quel traguardo lontano.

Durante le prime gare, sembrava quasi fossero solo uomini quelli pronti nelle prime fila a lanciarsi veloci contro il tempo...e allora 3..2..1 e la gara ha inizio...ed è proprio passati i primi km che guardandoti intorno scopri tante tantissime ragazze come te, intorno a te correre al tuo fianco...e qui inizia il bello! Gonnellino colorato, calzettoni rosa, cappellini, manicotti, scarpe dai colori sgargianti...ma allora...forse non sei la sola...mi sembra chiaro che anche la corsa e' un fatto di moda, appunto.

Si parte dall'acquisto delle scarpe che come noto, debbono essere scelte per le proprie caratteristiche tecniche...questo vale per tutti ma non per tutte..L'esperto venditore del negozio di running prova a studiare la pianta del piede della cliente di turno, scarpa Asics bianca. Semplice, leggera, perfetta per lei che inizia a correre da pochi mesi. Bocciata. Sarà anche perfetta, ma non si abbina al mio abbigliamento - dice la ragazza al venditore scioccato da quella risposta...eppure quella scena mi ritorna spesso in mente perché in fondo in fondo siamo tutte un po' uguali.

C'è quella Ricercata, solo capi all'ultimo grido e rigorosamente di marchi famosi a partire dai calzini fino alle mutande (credo). Trovi la Super Tecnologica dotata di iPod, cellulare di ultima generazione ed orologio che sembra una navicella spaziale, ma c'è' anche la Pratica quella che, vesto Decathlon e non mi ferma nessuno. E non finisce qui. Ognuna che vive la corsa a modo suo, ognuna con un obiettivo diverso e un sogno che porta con se in quei km. Correre per dimostrare di essere forte ed autonoma, correre per i propri figli, correre per sentirsi bella, bruciare qualche caloria e magari essere più apprezzata dal proprio marito...correre per stare con le amiche. Correre per esprimere se stessa e la propria gioia e libertà'. Anche questo lato in fondo fa parte della corsa!

2 commenti:

  1. Ma tu vai a correre o a guardare "il gonnellino colorato" hai messo pure il credo tra parentesi, a conferma della tua rattusagine!
    Scherzi a parte hai colto un lato dello sport "in rosa" che non è riservato solo al running.
    Però dobbiamo ammettere che anche noi maschietti siamo un po' così, forse anche di più, no togli il forse!
    Complimenti per l'articolo.

    RispondiElimina

Licenza Creative Commons
runisnow è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.