mercoledì 13 aprile 2016

"Sia a favore"

Diario di un'aspirina


Ieri ho ripreso a pedalare. Il ginocchio non è al 100%, ma almeno sono riuscito a fare 50 minuti di rulli. Come ordinato da Strong, un lavoro leggero per riprendere confidenza con i pedali (leggero??!). Ad ogni giro delle gambe stavo lì con l'orecchio "appizzato" per sentire gli spilli. Quel piccolo formicolio che non fa presagire nulla di buono. Nulla. Tutto silenzioso, se non qualche sensazione dovuta alla suggestione. 
L'infortunio, grande o piccolo che sia, è davvero una carogna. Ti logora la mente.
Sabato mattina sarà il vero banco di prova, cento chilometri da fare in strada. Vediamo se il problema è alle mie spalle o ancora dietro l'angolo.
Il pensiero rimane. Andiamo avanti... bisogna sempre andare avanti, anche se spesso guardiamo indietro. Dicono che dipenda da noi vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, secondo me non è sempre così, certe volte dipende da chi versa il vino. 
Oggi corro. 

3 commenti:

Licenza Creative Commons
runisnow è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.